Associazione 25 aprile | Un nuovo sito targato WordPress
14869
home,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-14869,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
Immagini realizzate dalla classe IV B Liceo Artistico Stradivari di Cremona anno scolastico 2017/2018.
La mostra Il sentiero della Costituzione è stata realizzata dalla Fondazione Don Lorenzo Milani

Progetto pluriennale – 6° Ciclo – Programma 2019-2020 – Cremona e Crema

Il 6° Ciclo del Progetto Verso una didattica della Costituzione. Conoscere la Costituzione, formare alla cittadinanza, si svolgerà a Cremona dal mese di Novembre 2019 ad Aprile 2020.

Indirizzato in primo luogo alla scuola, le motivazioni e le finalità del Progetto sono le stesse che l’hanno ispirato fin dall’inizio e sono ben sintetizzate nel titolo. L’obiettivo è quello di contribuire a promuovere la conoscenza della Carta costituzionale quale base fondante della nostra democrazia. La conoscenza della Costituzione costituisce, infatti, la premessa necessaria per poterla vivere, praticare, promuoverne ed esigerne l’attuazione.

Motivazioni e finalità che in questi anni hanno trovato un riscontro di interesse, partecipazione e condivisione sempre crescenti e veramente straordinari, in primo luogo fra i docenti e gli studenti, oltre che fra tutta la cittadinanza.

Anche in questa edizione il programma si articola soprattutto in Giornate di studio sui contenuti e sulla didattica della Costituzione italiana. Esse sono aperte a tutti i cittadini ed hanno come interlocutore fondamentale il mondo della scuola. In particolare costituiranno Corso di formazione gratuito per il quale ai docenti iscritti e frequentanti verrà rilasciato Attestato di partecipazione.

Il programma si aprirà con una Giornata di studio sulla struttura della Costituzione italiana, relatrice Chiara Bergonzini, professore di Diritto costituzionale e autrice del libro “Con la Costituzione sul banco”; a seguire la presentazione proiezione del documentario Dustur che rappresenta un confronto sulle Costituzioni di Paesi diversi avvenuto tra alcuni detenuti nel carcere di Bologna. Presenteranno Ignazio De Francesco e Samad Bannac. Ignazio De Francesco è monaco della Piccola Famiglia dell’Annunziata fondata da don Dossetti e studioso di patrologia siriaca; Samad Bannac è un giovane mussulmano di origini marocchine, laureato in giurisprudenza all’Università di Bologna.

La giornata di studio conclusiva sarà dedicata alle “Radici della Costituzione” e si svolgerà a Campegine.

Un tema centrale del Programma sarà dedicato all’Articolo 21 della Costituzione sulla libertà di stampa, di informazione e di espressione. Ad esso saranno dedicate ben cinque Giornate di studio, buona parte delle relazioni contestualizzeranno l’Articolo 21 nel mondo dei social network. Un tema di straordinaria importanza ed attualità, strettamente correlato alla nostra democrazia costituzionale.

Anche su questa tematica i relatori sono fra i più autorevoli, per competenza e impegno civile. Si inizia con Roberto Zaccaria, già docente di Diritto Costituzionale all’Università di Firenze, per molti anni consigliere del CDA e quindi Presidente della RAI; a seguire l’Associazione Parole- Ostili che ha elaborato un Manifesto e cento schede didattiche contro le Parole ostili nel web; e quindi Floriana Bulfon, giornalista e scrittrice, reduce da un reportage in Finlandia sulle Fakenews e autrice, fra l’altro, del libro “I Casamonica, la storia segreta”; si prosegue con Giovanna Deminico, professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università Federico II di Napoli, Direttore del Centro europeo interdipartimentale sui nuovi media “Ermes”; e infine Nicola D’Angelo, giurista, magistrato, docente universitario, blogger, è specializzato nella materia delle telecomunicazioni e nelle problematiche giuridiche dei nuovi mass media.

Il progetto

Questo sito-archivio vuole costituire uno strumento di lavoro per contribuire a promuovere la conoscenza della Costituzione italiana, a partire dalla scuola. A questo fine presenta una prima e parziale raccolta dei materiali prodotti nel contesto del Progetto Verso una didattica della Costituzione. Conoscere la Costituzione. Formare alla cittadinanza.

Tale Progetto è stato realizzato a Cremona dal 2015 ad oggi, ed a Crema a partire da quest’anno, a cura dell’Associazione 25 Aprile insieme all’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea ed a Proteo Fare Sapere. Naturalmente continuerà nei prossimi anni.

La motivazione che l’ha ispirato e lo ispira è sintetizzata dallo stesso titolo Conoscere la Costituzione. Formare alla cittadinanza. Infatti la Costituzione italiana con l’insieme dei suoi valori, principi, regole, diritti e doveri è la base fondante della nostra Repubblica e della nostra convivenza democratica e civile. Per questo deve essere da tutti studiata e ben conosciuta, perché ogni cittadino possa praticarla, viverla nei suoi diritti e doveri ed esigerne la piena attuazione.

Per la nostra scuola, fondamentale istituzione preposta alla formazione della persona e del cittadino, l’insegnamento e lo studio della Costituzione deve costituire un impegno-dovere prioritario.

Questa la finalità del progetto. Esso si rivolge a tutti i cittadini avendo come interlocutori privilegiati i docenti, gli studenti, la scuola. … Continua

60
Scuole

coinvolte dal 2015, scuole di ogni ordine e grado, a partire dalla scuola dell’infanzia.

700
Insegnanti

700 attestati di frequenza sono stati rilasciati dall’Ente accreditato (IMSC) ad altrettanti docenti che hanno frequentato le giornate di studio.

5000
Studenti

 coinvolti nel quadriennio, protagonisti di attività e percorsi didattici per la conoscenza della Costituzione

1000
Cittadini

alcune centinaia di cittadini e genitori coinvolti.

La Mostra. Il sentiero della Costituzione

Realizzata dalla Fondazione Don Lorenzo Milani